Strumenti Utente

Strumenti Sito


codifica_archivio_articoli

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

codifica_archivio_articoli [2016/05/10 12:28]
giulia
codifica_archivio_articoli [2016/05/10 14:57] (versione attuale)
giulia Modificata viedeata e descrizione
Linea 74: Linea 74:
 Questo campo e' disponibile per annotazioni "​libere"​ dell' utente; come descritto nel capitolo sulla parametrazione stampe documenti, puo' essere anche stampato sulle bolle e sulle fatture, quando viene movimentato l' articolo a cui si riferisce. Questo campo e' disponibile per annotazioni "​libere"​ dell' utente; come descritto nel capitolo sulla parametrazione stampe documenti, puo' essere anche stampato sulle bolle e sulle fatture, quando viene movimentato l' articolo a cui si riferisce.
  
 +** Un. misura (7) **
  
 +Viene inserità l'​unità di misura dell'​articolo (PZ., NUM, KM, ecc).
  
 +** Peso Unit. (8) **
  
-** Tipo Art. **  ​+Nel campo viene inserito il peso unitario se definito. E' un dato totalmente descrittivo,​ che attualmente non viene utilizzato da alcuna procedura del Friend. 
 + 
 +** Tipo Art. (9) **  ​
  
 Questo campo specifica se l' articolo a video indica un vero e proprio prodotto o merce a magazzino o se si tratta di uno "​pseudo-codice";​ i valori che si possono inserire sono: Questo campo specifica se l' articolo a video indica un vero e proprio prodotto o merce a magazzino o se si tratta di uno "​pseudo-codice";​ i valori che si possono inserire sono:
Linea 91: Linea 96:
 **5)** "​R"​ (sta per raccolta) Indica che l' articolo a video e' un "​pallet",​ ossia uno scatolone o altro mezzo di raccolta; gli articoli con questo indicatore ammettono una esistenza a magazzino NEGATIVA a seguito della registrazione di una bolla o di uno scarico di magazzino. **5)** "​R"​ (sta per raccolta) Indica che l' articolo a video e' un "​pallet",​ ossia uno scatolone o altro mezzo di raccolta; gli articoli con questo indicatore ammettono una esistenza a magazzino NEGATIVA a seguito della registrazione di una bolla o di uno scarico di magazzino.
  
- +** Gestmagaz. (10)**  ​
- +
- +
-** +
-Peso **  +
- +
-E' un dato totalmente descrittivo,​ che non attualmente non viene utilizzato da alcuna procedura del Friend. +
- +
- +
- +
-** +
-Categoria di   +
-elaborazione**  ​+
  
 Il valore inserito in questo campo determina il trattamento dell' articolo in fase di registrazione documenti (bolle e fatture); i valori ammissibili sono: Il valore inserito in questo campo determina il trattamento dell' articolo in fase di registrazione documenti (bolle e fatture); i valori ammissibili sono:
  
  
-**1)** Nessun dato inserito (o zero) Vengono applicate tutte le procedure standard in fase di registrazione bolle e fatture e  +**1)** Nessun dato inserito (o zero) Vengono applicate tutte le procedure standard in fase di registrazione bolle e fatture e registrazione movimenti di magazzino; (riferirsi quindi ai rispettivi paragrafi per maggiori informazioni).
-registrazione movimenti di magazzino; (riferirsi quindi ai rispettivi paragrafi per maggiori informazioni)+
-** +
-2)** 77 Questo valore si puo' utilizzare per lavorati/​semilavorati e fa si che, nella registrazione di CARICO MAGAZZINO, specificando l' articolo a video, venga incrementata non la sua esistenza in magazzino ma bensi' quella di tutti i suoi diretti componenti, in ragione del coefficiente di impiego di ciascuno.+
  
 +**2)** 77 Questo valore si puo' utilizzare per lavorati/​semilavorati e fa si che, nella registrazione di CARICO MAGAZZINO, specificando l' articolo a video, venga incrementata non la sua esistenza in magazzino ma bensi' quella di tutti i suoi diretti componenti, in ragione del coefficiente di impiego di ciascuno.
  
 **3)** 99 Inserendo questo valore, pur specificando l' articolo a video in una riga di bolla, non viene decrementata la sua esistenza a magazzino; non viene neanche controllato se a magazzino e' presente una quantita'​ sufficiente di tale articolo per consentire l' emissione della bolla. In sostanza, si inserisce 99 per quegli articoli per cui non si desidera gestire in alcun modo l' esistenza fisica. **3)** 99 Inserendo questo valore, pur specificando l' articolo a video in una riga di bolla, non viene decrementata la sua esistenza a magazzino; non viene neanche controllato se a magazzino e' presente una quantita'​ sufficiente di tale articolo per consentire l' emissione della bolla. In sostanza, si inserisce 99 per quegli articoli per cui non si desidera gestire in alcun modo l' esistenza fisica.
  
 +** Cod. IVA (11)**
  
 +Questo codice deve essere inserito se l' utente emette e registra fatture utilizzando l' apposito programma del Friend. (programma 1 del menu' "​commerciale",​ ossia per emissione bolle e fatture). L' inserimento di questo dato, se si possiede il modulo "​commerciale"​ (bolle e fatturazione) del Friend puo' essere piu' agevolmente fatto mediante il prgoramma di display del listino compreso in tale modulo.
  
-**Esistenza ​  +** SottoConto (12)**
-Fisica ​** +
  
-In questo campo viene riportata ​l' ​esistenza fisica totale nei vari magazzini ​dell' articolo ​a video; l' utente puo' modificare tale valore ​ma e' ​bene che cio' ​non avvengainfatti esso e' ​aggiornato automaticamente in fase di emissione bolle di accompagnamento e di registrazione dei movimenti di carico e scarico magazzino. Il Friend gestisce 6 magazzini, le cui esistenze specifiche sono indicate ​nella videata "4"in questa videata e' ​indicata ​l' ​esistenza complessiva ​di tali magazzini; la eventuale modifica fatta su questo campo si ripercuote sempre sul magazzino 1. (magazzino principale).+Se l' ​utente desidera movimentare diversi sottoconti di ricavo in funzione ​dell' articolo ​venduto, tali sottoconti devono essere specificati in questo campo: i caratteri disponibili sono 7: dunque non deve essere inserito un codice completo dato da Gruppo+Conto+SottoConto ​ma solo il gruppo di 7 caratteri che, dati gruppo ​conto, consente di identificare il sottoconto cosi' ​come codificato nel piano dei conti. Supponendo ​che il piano dei conti presenti la codifica in figura 04, in questo campo potra' ​essere inserito "​01","​02"​ o "​03"​il gruppo ​conto, che potra' ​essere "​0101"​ oppure "​0102"​ sara' inserito ​di volta in volta nella videata ​della procedura di passaggio fatture in contabilita'​ (vedere il capitolo relativo nel manuale del modulo ​"Fatturazione").  
 +Chiaramente, ​in fase di codifica dell' ​anagrafico articoli, interessa assegnare un valore a questo campo solo se viene gestita la contabilita'​ e vengono emesse delle fatture da contabilizzare,​ con l' ​esigenza descritta ​di movimentare diversi sottoconti di ricavo.
  
-** 
-Scorta  ​ 
-Minima  ​ 
-** 
-Questo dato indica la scorta minima (o livello di riordino) per l' articolo a video; trattasi della quantita'​ al di sotto della quale non dovrebbe mai scendere l' esistenza a magazzino dell' articolo dato. Questo dato e' utilizzato per il calcolo della "​disponibilita'"​ degli articoli e quando si fa una stampa dei "​sottoscorta",​ come supporto per l' addetto agli ordini ai fornitori (vedere il paragrafo sulle "​stampe su anagrafico articoli"​). 
  
-** + ​Codice ​      ​Descrizione ​                ​Flags ​ P r o g r e s s i v i   
-Impegnato ​  +                                                       ​dare ​      ​avere ​ 
-da Clienti ​  +  ​01          RICAVI DA VENDITE ​                                         
-** +  ​0101        RICAVI DA VENDITE ITALIA ​                                 ​ 
-Questo campo e' modificabile dall' utente, ma questo non deve essere fatto quando si dispone del modulo di gestione ordini e si registrano correntemente gli ordini da clienti: infatti il valore presentato viene automaticamente incrementato ogni qualvolta si registra un ordine cliente; questo tipo di  +  ​010101 ​     VENDITE ITALIA ARTICOLI TIPO 1                            ​ 
-aggiornamento avviene anche coerentemente con la codifica eventualmente fatta della distinta base; registrando un ordine da cliente ​per un lavorato, se a magazzino non ve ne e' una scorta sufficiente ad evadere l' ordine, viene di conseguenza incrementato l' ​"impegnato" ​dei suoi componenti, in ragione della produzione che deve essere fatta. +  ​010102 ​     VENDITE ITALIA ARTICOLI TIPO 2                            ​ 
-**+  ​010103 ​     VENDITE ITALIA ARTICOLI TIPO 3                             
 +  0102        RICAVI DA VENDITE ESTERO ​                                  
 +  010201 ​     VENDITE ESTERO ARTICOLI TIPO 1                             
 +  010201 ​     VENDITE ESTERO ARTICOLI TIPO 2                             
 +  010203 ​     VENDITE ESTERO ARTICOLI TIPO 3                             
 +             ​digitare < 2 > per vedere i dati "periodici" ​              ​
  
-Ordinato  ​ 
-a Fornitori  ​ 
  
-**Per questo campo valgono esattamente le stesse osservazioni fatte in merito al campo precedente: infatti la gestione degli ordini fornitori e' in tutto  + //​Figura 04Esempio di codifica del mastro ricavi//
-analoga a quella degli ordini clienti.+
  
-**+** Ingrosso**  ​
  
-Disponibilita' ​  +Prezzo ​di Vendita Ingrosso. Corrisponde al prezzo di listino ​"di default" ​o "​1"​ specificato nell' anagrafica cliente. ​
-** +
-Questo e' un campo di solo "output", che visualizza il risultato della seguente somma algebrica:+
  
 +** Sc.%  ** 
  
 +Sconto associato al prezzo inserito nel campo precedente ​
  
-                  Esistenza +** Minuto ** 
-                  Fisica ​    ​+ ​ Ordinato +
-                                a fornitori ​ -  Impegnato +
-                                                da clienti ​ -  Scorta +
-                                                                  minima+
  
 +Prezzo di Vendita Minuto. Questo prezzo corrisponde a quello del listino "​2"​ per quanto riguarda il "​numero di listino"​ specificato nella scheda anagrafica dei clienti. Vedere i capitoli sulla gestione dei listini e sulla fatturazion per avere maggiori informazioni su questo dato.
  
- +** Sc.** 
- +
- +
-  CODICE ​                                                               +
-  DATI DI       ​Prezzo di Vendita minuto .............. ​                +
-  LISTINO ​      ​Sconto applicato ...................... ​                +
-                Prezzo di Vendita ingrosso............. ​                +
-                Sconto applicato ...................... ​                +
-  CONSUNTIVO ​   Costo ultimo acquisto ................. ​                +
-  ACQUISTI ​     Progressivo quant. acquistata ......... ​                +
-                Progressivo spesa x acquisti .......... ​                +
-                Costo medio attuale ................... ​                +
-  CONSUTIVO ​    ​Prezzo ultima vendita ................. ​                +
-  VENDITE ​      ​Progressivo quant. venduta ............ ​                +
-                Progressivo ricavi x vendite .......... ​                +
-                Prezzo medio attuale .................. ​                +
- +
- +
- //​Figura 02. Videata "​2"​ del programma di gestione anagrafico articoli +
- +
-// +
-I dati presentati dalla videata "​2"​ del programma in esame, riportata in figura 02, sono: +
- +
-** +
-  +
-Prezzo di   +
-Vendita ​  +
-Minuto **  +
- +
- +
-Questo prezzo corrisponde a quello del listino "​2"​ per quanto riguarda il "​numero di listino"​ specificato nella scheda anagrafica dei clientiVedere i capitoli sulla gestione dei listini e sulla fatturazion per avere maggiori informazioni su questo dato. +
- +
-** +
-Sconto ​  +
-Applicato (1) ** +
  
 Sconto associato al prezzo inserito nel campo precedente ​ Sconto associato al prezzo inserito nel campo precedente ​
  
-**+** Listino da  3 a 6 **
  
-Prezzo ​di   +Possibilità ​di definire altri listini collegati ai clienti per definire prezzi diversificati.
-Vendita ​  +
-Ingrosso**  ​+
  
-Corrisponde al prezzo di listino "di default"​ o "​1"​ specificato nell' anagrafica cliente. ​+** Primo A/V **
  
 +Primo Acquisto/​Vendita. Questo campo e' aggiornato in modo automatico in fase di registrazione movimenti di carico o ordini fornitori (come desiderato dall' utente) in base all' opzione scelta a livello di valorizzazione magazzino. Vedere il capitolo sulla valorizzazione del magazzino per avere maggiori informazioni su questo campo.
  
-** +** Ultimo A/v **  
-Sconto ​  +
-Applicato (2) ** +
  
-Sconto associato al prezzo inserito nel campo precedente ​+Ultimo Acquisto/​Vendita. Questo ​campo e' aggiornato in modo automatico in fase di registrazione movimenti di carico o ordini fornitori (come desiderato dall' utente) in base all' opzione scelta a livello di valorizzazione magazzino. Vedere il capitolo sulla valorizzazione del magazzino per avere maggiori informazioni su questo campo.
  
-** +** PrezzoUlt ​**
-Costo ultimo ​  +
-acquisto**  +
  
-Questo campo e' aggiornato in modo automatico in fase di registrazione movimenti di carico o ordini fornitori (come desiderato dall' utente) in base all' opzione scelta a livello di valorizzazione magazzino. Vedere il capitolo sulla valorizzazione del magazzino per avere maggiori informazioni su questo campo.+Prezzo Ultimo. ​Questo campo e' aggiornato in modo automatico in fase di registrazione movimenti di carico o ordini fornitori ​o ancora emissione fatture ​(come desiderato dall' utente) in base all' opzione scelta a livello di valorizzazione magazzino. Vedere il capitolo sulla valorizzazione del magazzino per avere maggiori informazioni su questo campo.
  
-** +** Quantita' ​** 
-Progress. quant. ​  +
-acquistata ​** +
  
 E' aggiornato con lo stesso criterio adottato per il campo precedente. E' aggiornato con lo stesso criterio adottato per il campo precedente.
  
-** +** Tot.valore **
-Progressivo ​  +
-spesa x acquisti  ​+
  
-**Idem come sopra+E' aggiornato con lo stesso criterio adottato per il campo precedente.
  
-** +** Valore ​medio **
-Costo medio   +
-attuale ​** +
  
-Se il campo "​progressivo quant. acquistata"​ ha un valore non nullo, qui viene dato il costo medio per articolo, relativo al periodo corrente, mediante l' ovvio rapporto. 
- 
-** 
-Prezzo ultima  ​ 
-vendita  ​ 
-** 
-Questo campo e' aggiornato in modo automatico in fase di registrazione movimenti di carico o ordini fornitori o ancora emissione fatture (come desiderato dall' utente) in base all' opzione scelta a livello di valorizzazione magazzino. Vedere il capitolo sulla valorizzazione del magazzino per avere maggiori informazioni su questo campo. 
- 
- 
-** 
-Progress. quant.  ​ 
-venduta  ​ 
- 
-**Idem come sopra. ​ 
- 
-** 
-Progress. ricavi  ​ 
-x vendite  ​ 
- 
-**Idem come sopra. ​ 
- 
-** 
-Prezzo medio  ​ 
-attuale  ​ 
-** 
 Se il campo "​progressivo quant. venduta"​ ha un valore non nullo, qui viene dato il prezzo medio per articolo, relativo al periodo corrente, mediante l' ovvio rapporto. Se il campo "​progressivo quant. venduta"​ ha un valore non nullo, qui viene dato il prezzo medio per articolo, relativo al periodo corrente, mediante l' ovvio rapporto.
  
 +** Giacenza Complessiva ** 
  
-  CODICE ​                                                               +In questo campo viene riportata l' esistenza fisica totale nei vari magazzini dell' articolo a video; l' utente puo' modificare tale valore ma e' bene che cio' non avvenga; infatti esso e' aggiornato automaticamente in fase di emissione bolle di accompagnamento e di registrazione dei movimenti di carico e scarico magazzinoIl Friend gestisce 6 magazzini, le cui esistenze specifiche sono indicate nella videata "​4";​ in questa videata e' indicata l' esistenza complessiva di tali magazzini; la eventuale modifica fatta su questo campo si ripercuote sempre sul magazzino 1(magazzino principale).
-               ​Sottoconto Ricavi...                                     +
-               ​Codice % IVA ....... ​                                    +
-  DATI         ​Descrizione ........ ​                                    +
-  CONTA_ ​                                                               +
-  BILI                                                                  +
-             ​Anno ​                                                      +
-  DATI                                                                  +
-  LIFO       ​Val.un. ​                                                   +
-             ​giac. ​                                                    +
  
 +** Ordinato a Fornitori ** 
  
- //​Figura 03. Videata "​3"​ del programma di gestione ​anagrafico articoli+Per questo campo valgono esattamente le stesse osservazioni fatte in merito al campo precedente: infatti la gestione ​degli ordini fornitori e' in tutto analoga a quella degli ordini clienti.
  
 +** Impegnato da Clienti **
  
-//I dati presentati dalla videata ​"3" ​del programma in esameriportata ​in figura 03, sono:+Questo campo e' modificabile dall' utente, ma questo non deve essere fatto quando si dispone del modulo di gestione ordini e si registrano correntemente gli ordini da clienti: infatti il valore presentato viene automaticamente incrementato ogni qualvolta si registra un ordine cliente; questo tipo di  
 +aggiornamento avviene anche coerentemente con la codifica eventualmente fatta della distinta base; registrando un ordine da cliente per un lavorato, se a magazzino non ve ne e' una scorta sufficiente ad evadere l' ordine, viene di conseguenza incrementato l' ​"impegnato" ​dei suoi componenti, in ragione della produzione che deve essere fatta.
  
- ** +** Scorta Minima ​**
-SottoConto ​  +
-Ricavi ​  +
-**+
  
-Se l' ​utente desidera movimentare diversi sottoconti ​di ricavo in funzione ​dell' articolo ​venduto, tali sottoconti devono essere specificati in questo campo: i caratteri disponibili sono 7: dunque non deve essere inserito un codice completo ​dato da Gruppo+Conto+SottoConto ma solo il gruppo di 7 caratteri che, dati gruppo ​conto, consente di identificare il sottoconto cosi' ​come codificato nel piano dei conti. Supponendo che il piano dei conti presenti la codifica in figura 04, in questo campo potra' ​essere inserito ​"01","02" o "​03";​ il gruppo e contoche potra' essere "​0101"​ oppure "​0102"​ sara' inserito di volta in volta nella videata della procedura di passaggio fatture in contabilita' (vedere il capitolo relativo nel manuale del modulo ​"Fatturazione").  +Questo dato indica la scorta minima (o livello di riordino) per l' ​articolo a video; trattasi della quantita'​ al di sotto della quale non dovrebbe mai scendere l' esistenza a magazzino ​dell' articolo dato. Questo dato e' ​utilizzato per il calcolo della "​disponibilita'" ​degli articoli e quando si fa una stampa dei "sottoscorta", ​come supporto per l' ​addetto agli ordini ai fornitori ​(vedere il paragrafo sulle "stampe su anagrafico articoli").
-Chiaramente,​ in fase di codifica dell' anagrafico articoli, interessa assegnare un valore a questo campo solo se viene gestita la contabilita'​ e vengono emesse delle fatture da contabilizzare,​ con l' esigenza descritta di movimentare diversi sottoconti di ricavo.+
  
 ** **
  
-Codice % IVA  +Disponibilita' ​ 
 ** **
-Questo ​codice deve essere inserito se l' utente emette ​registra fatture utilizzando l' apposito programma del Friend. (programma 1 del menu' "commerciale", ​ossia per emissione bolle e fatture). L' inserimento di questo dato, se si possiede ​il modulo "​commerciale"​ (bolle e fatturazione) del Friend puo' essere piu' agevolmente fatto mediante il prgoramma di display del listino compreso in tale modulo.+Questo e' ​un campo di solo "output", ​che visualizza ​il risultato della seguente somma algebrica:
  
-** 
-DATI  ​ 
-LIFO  ​ 
-** 
-I campi predisposti nella parte di video cosi' indicata non sono attualmente utilizzati per la visualizzazione di alcun dato: la valorizzazione storica del magazzino e' presentata da un apposito programma delle "​utility"​ del modulo "​magazzino"​. (che consente anche di mantenere un qualsiasi numero di anni registrati). 
  
  
 +                  Giacenza
 +                  Complessiva ​  ​+ ​ Ordinato
 +                                a fornitori ​ -  Impegnato
 +                                                da clienti ​ -  Scorta
 +                                                                  minima
  
- ​Codice ​      ​Descrizione ​                ​Flags ​ P r o g r e s s i v i  ​ 
-                                                       ​dare ​      ​avere ​ 
-  01          RICAVI DA VENDITE ​                                         
-  0101        RICAVI DA VENDITE ITALIA ​                                 ​ 
-  010101 ​     VENDITE ITALIA ARTICOLI TIPO 1                            ​ 
-  010102 ​     VENDITE ITALIA ARTICOLI TIPO 2                            ​ 
-  010103 ​     VENDITE ITALIA ARTICOLI TIPO 3                            ​ 
-  0102        RICAVI DA VENDITE ESTERO ​                                 ​ 
-  010201 ​     VENDITE ESTERO ARTICOLI TIPO 1                            ​ 
-  010201 ​     VENDITE ESTERO ARTICOLI TIPO 2                            ​ 
-  010203 ​     VENDITE ESTERO ARTICOLI TIPO 3                            ​ 
-             ​digitare < 2 > per vedere i dati "​periodici" ​               
  
 +** Cod.forn.abituale **
  
- //​Figura 04Esempio ​di codifica del mastro ricavi+Qui può essere inserito il codice dell'​eventuale fornitore abituale per l'​articoloQuesto campo, se compilato, permette ​di creare, dalla procedura apposita, l'​ordine a fornitore quando si necessita di acquistarne di nuovi.
  
-/+** Livello/lotto riod**
-Nella videata "​4"​ del programma, riportata in figura 05, vengono infine visualizzate le esistenze "di dettaglio"​ dei singoli magazzini gestibili mediante il Friend: questa videata e' divisa in due parti, descritte nel seguito.+
  
-Prima parte della videata "​4" ​+Viene inserito il livello di riordino e se esistente anche il lotto dell'​articolo.
  
-Vi sono 6 righe, corrispondenti,​ ciascuna, ad uno specifico magazzino; in ogni riga vi sono 3 campi, piu' precisamente:​+** Nostro barcode **
  
-**+In caso fosse necessario può essere inserito il barcode che è stato assegnato all'​articolo.
  
-Numero  ​+** Posizione magazzino **
  
-** +Serve solo a livello di informazione ​per mettere un veloce ritrovamento nel magazzino ​fisico ​per sapere dove è stato ubicato.
-E' il numero del magazzino specifico cui e' riservata la riga. +
- +
- +
-** +
-Descrizione ​  +
-Magazzino** ​  +
- +
-E' la descrizione del magazzino, specificata una sola volta per tutti gli articoli dall' operatore, in fase di predisposizione all' uso del pacchetto; puo' essere variata in qualsiasi momento. +
- +
- +
-** +
-Esistenza **  +
- +
-E' l' esistenza specifica di quel magazzino, risultato dei movimenti registrati specificando "​quel"​ numero di magazzino. +
- +
-Seconda parte della videata "​4"​  +
- +
-Sono riportati alcuni dati gia' descritti ​per la videata 1 del programma; trattasi di: +
- +
- ** +
-Totale esistenza ​  +
- +
-** +
-Somma delle esistenza dei singoli magazzini. +
- +
-** +
-Ordinato a   +
-Fornitori ​  +
- +
-**Gia' descritto  +
-** +
- +
-Impegnato da   +
-Clienti ​  +
-** +
-Gia' descritto  +
- +
-** +
-Scorta minima ​  +
- +
-**Idem come sopra +
- +
-** +
-Disponibilita' ​  +
- +
-**Idem come sopra +
- +
- +
- +
-  Codice ​                  ​Descrizione ​                                 +
-   ​No ​  ​Descrizione Magazzino ​        ​Esistenza ​                        +
-        Totale Esistenza ...... +                                       +
-        Ordinato a fornitori .. +                                       +
-        Impegnato da Clienti ..                                         +
-        Scorta Minima ......... ​                                        +
-        Disponibilita"​ .......... ​                                      +
- +
- +
- //​Figura 05. Videata "​4"​ del programma di gestione anagrafico articoli+
  
-// 
 Nel programma di gestione dell' anagrafico articoli, sono attivi i seguenti tasti funzione: Nel programma di gestione dell' anagrafico articoli, sono attivi i seguenti tasti funzione:
  
- ** +** < Pgdn >  ​**
-< Pgdn >  ​+
  
-** 
 Visualizzazione articolo seguente in archivio, che corrisponde alla pagina successiva a quella visualizzata Visualizzazione articolo seguente in archivio, che corrisponde alla pagina successiva a quella visualizzata
  
-** +** < Pgup >  ​**
-< Pgup >  ​+
  
-**Visualizzazione articolo seguente in archivio, ossia della pagina precedente a quella corrente +Visualizzazione articolo seguente in archivio, ossia della pagina precedente a quella corrente
-**+
  
-< Ins >  ​+** < Ins >  ​**
  
-**Serve per inserire un nuovo articolo nell' archivio; Se non e' correntemente attiva la videata "​1",​ viene presentata vuota e il cursore si posiziona in corrispondenza del campo "​codice",​ ove l' utente inserisce, appunto, il codice dell' articolo desiderato; premendo "​Invio",​ "​Freccia Giu" o "​Freccia Destra",​ poi, il cursore si spostera'​ nei campi seguenti,​descritti in precedenza; inserito il valore che si desidera per l' ultimo campo (annotazioni),​ comparira'​ il messaggio: "SEGUE NUOVO CODICE ARTICOLO ?" L' utente premera'​ "​S"​ in caso affermativo e "​N"​ altrimenti e la procedura si comportera'​ di conseguenza. Se nella fase di inserimento l' utente, per sbaglio, dirige il cursore "al di fuori" della cornice contenente i dati dell' articolo (premendo ad  +Serve per inserire un nuovo articolo nell' archivio; Se non e' correntemente attiva la videata "​1",​ viene presentata vuota e il cursore si posiziona in corrispondenza del campo "​codice",​ ove l' utente inserisce, appunto, il codice dell' articolo desiderato; premendo "​Invio",​ "​Freccia Giu" o "​Freccia Destra",​ poi, il cursore si spostera'​ nei campi seguenti,​descritti in precedenza; inserito il valore che si desidera per l' ultimo campo (annotazioni),​ comparira'​ il messaggio: "SEGUE NUOVO CODICE ARTICOLO ?" L' utente premera'​ "​S"​ in caso affermativo e "​N"​ altrimenti e la procedura si comportera'​ di conseguenza. Se nella fase di inserimento l' utente, per sbaglio, dirige il cursore "al di fuori" della cornice contenente i dati dell' articolo (premendo ad esempio "​Freccia Su" o "​Freccia Indietro"​ sulla prima riga in alto o sul campo codice), compare subito la domanda: "SEGUE NUOVO CODICE ARTICOLO ?" In questo caso l' utente puo' premere "​N"​ ed in tal modo i dati dell' articolo che stava inserendo rimangono a video e quindi, premendo il tasto <​Canc>​ o <​Del>,​ egli puo' seguitare la fase di inserimento dei dati desiderati.
-esempio "​Freccia Su" o "​Freccia Indietro"​ sulla prima riga in alto o sul campo codice), compare subito la domanda: "SEGUE NUOVO CODICE ARTICOLO ?" In questo caso l' utente puo' premere "​N"​ ed in tal modo i dati dell' articolo che stava inserendo rimangono a video e quindi, premendo il tasto <​Canc>​ o <​Del>,​ egli puo' seguitare la fase di inserimento dei dati desiderati.+
  
-** +** < Del > < Cancel >​**  ​
-< Del >   +
-< Cancel >​**  ​+
  
 Modifica della videata; se a video sono visualizzati i dati di un articolo allora il cursore "​entra"​ nella cornice che racchiude tali dati; l' utente allora seleziona il campo che desidera modificare, mediante i tasti direzionali,​ e vi inserisce il dato desiderato. (ricordando le avvertenze relative alla modifica dei  Modifica della videata; se a video sono visualizzati i dati di un articolo allora il cursore "​entra"​ nella cornice che racchiude tali dati; l' utente allora seleziona il campo che desidera modificare, mediante i tasti direzionali,​ e vi inserisce il dato desiderato. (ricordando le avvertenze relative alla modifica dei 
 vari campi). Il codice dell' articolo non puo' essere modificato (in tal caso l' articolo stesso deve essere cancellato e poi reinserito). E' bene in ogni caso evitare di cancellare dei codici dall' archivio se sono stati gia' usati in qualche registrazione,​ perche'​ qualche programma potrebbe "​andare in errore"​ non trovando il dato relativo ad un certo codice, usato in precedenza e poi cancellato. La fase di modifica termina quando l' utente dirige il cursore "al di fuori" della cornice della videata. vari campi). Il codice dell' articolo non puo' essere modificato (in tal caso l' articolo stesso deve essere cancellato e poi reinserito). E' bene in ogni caso evitare di cancellare dei codici dall' archivio se sono stati gia' usati in qualche registrazione,​ perche'​ qualche programma potrebbe "​andare in errore"​ non trovando il dato relativo ad un certo codice, usato in precedenza e poi cancellato. La fase di modifica termina quando l' utente dirige il cursore "al di fuori" della cornice della videata.
  
-**+** < Help > ** 
  
-< Help > ** +Digitando "​H"​ si richiama il presente help.
  
-Digitando "​H"​ si richiama il presente help+** < F2 > ** 
  
-** +Cancellazione ARTICOLO a video dall' anagrafico.
-< F2 > ** +
  
-Cancellazione ARTICOLO a video dall" anagrafico 
  
 +**< 0 > PRINCIPALE**  ​
  
-**< 1 >​**  ​+Fa comparire la videata "​0",​ relativa ai "dati principali"​ dell' articolo.
  
-Fa comparire la videata "1", relativa ai "dati principali"​ dell' articolo.+**< ​> GIACENZE ** 
  
-** +Compare la videata "​1",​ detta dei "​Riferimenti gestionali",​ ossia dei dati di listino (ingrosso e minuto) e di quelli di consuntivo per la valorizzazione del periodo corrente.
-< 2 >  ​+
  
-**Compare la videata "2", detta dei "​Riferimenti gestionali",​ ossia dei dati di listino (ingrosso e minuto) e di quelli di consuntivo per la valorizzazione del periodo corrente.+** > VARIE**
  
-** +Fa comparire la videata dei dati "​contabili"​ associati all' archivio, e dei riferimenti per la lavorazione.
-< 3 >  ​+
  
-**Fa comparire la videata dei dati "​contabili"​ associati all' archivio. (videata numero "3").+** > MAGAZZINI**  ​
  
-** +Presenta la videata "​Dettaglio magazzini"​.
-< 4 >​**  ​+
  
-Presenta la videata "​Dettaglio magazzini",​ ossia la numero "​4"​ descritta in precedenza. +** < F6 >​**  ​
- +
-** +
-< F6 >​**  ​+
  
 Attiva una procedura di stampa, ordinata per codice, di tutti gli articoli presenti in archivio. Attiva una procedura di stampa, ordinata per codice, di tutti gli articoli presenti in archivio.
-** 
  
-< F7 >  ​+**< F7 >  ​**
  
-**Consente la ricerca interattiva,​ mediante un campo che compare in basso a sinistra nel video, dell'​articolo che si desidera visualizzare;​ Questo tipo di ricerca avviene mediante la DESCRIZIONE;​ sono utilizzabili i soliti tasti <F1> <F2> e <F3>.+Consente la ricerca interattiva,​ mediante un campo che compare in basso a sinistra nel video, dell'​articolo che si desidera visualizzare;​ Questo tipo di ricerca avviene mediante la DESCRIZIONE;​ sono utilizzabili i soliti tasti <F1> <F2> e <F3>.
  
-** +** < F10 >  ​**
-< F10 >  ​+
  
-**E' una funzione analoga a quella attivata mediante il tasto <F7>, ma e' basata sul campo CODICE degli articoli. +E' una funzione analoga a quella attivata mediante il tasto <F7>, ma e' basata sul campo CODICE degli articoli.
-**+
  
-< Esc >​**  ​+**< Esc >​**  ​
  
 Uscita dal display e ritorno a menu' "​Archivi di Base". Uscita dal display e ritorno a menu' "​Archivi di Base".
codifica_archivio_articoli.txt · Ultima modifica: 2016/05/10 14:57 da giulia